54 anni fa, l’8 agosto 1956, la città belga di Marcinelle fu teatro di uno degli incidenti minerari più gravi della storia dell’Europa moderna: a causa di un incendio esploso nella miniera di Bois du Cazier 262 lavoratori persero la vita. Tra questi 136 italiani, provenienti dalle regioni più povere di Italia e emigrati in Belgio in cerca di fortuna. 136 “musi neri” come erano chiamati per via della polvere che ricopriva i loro volti. 136 paia di “mani nere di fumo ma bianche di amore”, come cantavano i New Trolls.

Per non dimenticare:

MARCINELLE, 8 agosto 1956 a Le Bois du Cazier – emigrati.it Associazione Internet degli Emigrati Italiani.

La Storia siamo noi – Marcinelle.

Annunci